domenica 15 giugno 2008

Fabrizio Barletta

Fabrizio Barletta: "Ho trovato due delle caricature dell'originale trittico "berlusconi - eduardo palomo - zio benito" che vergai preso da un violento impeto profetoartistico. Belli quei tempi, segnati dallo scandalo di mani pulite e dal seguente vuoto politico, dalla prematura scomparsa di mio nonno (fedele mussoliniano che non esitava a segnarmi la nuca di scappellotti anellati ogni qual volta osavo prendermi -innocentemente- giuoco del suo idolo) e dalla prima messa in onda su rete4 di "Cuore selvaggio", titillante telenovela sudamericana, del cui sudato protagonista mia sorella maggiore era innamorata. Ahimè, parte di que' momenti non andarono persi come lagrime nella pioggia...
eccone le sempre attuali diapositive.
p.s.: è possibile che mia sorella abbia fatto coriandoli della terza in un parcheggio abbandonato. nel disegno, un bisunto
Eduardo Palomo trascinava per i capelli la già appagata protagonista della telenovela. "


caricature di Fabrizio Barletta (12 anni)


Fabrizio Barletta (2008): disegno realizzato in onore di Ciucci

****************
BONUS !!!

la sigla del mitico "Cuore selvaggio"



8 commenti:

E_Bone ha detto...

ti e' arrivata la mia mail?

Larsoniana ha detto...

no!

Guglielmo Nigro ha detto...

il finto disegno da bimbo è geniale!

Larsoniana ha detto...

geniale, sì! peccato per Bobi e famiglia...

Fabrizio ha detto...

beh, unto era unto! povera boatrìf, quante legnate... a juan del diablo non andava proprio giù che sembrasse la figlia mai riconosciuta di piggy e kermit.

per quanto riguarda la famiglia: io mi preoccuperei di più per i membri non rappresentati e per il fumo nero che esce dal comignolo, vai a sapere tu.

Larsoniana ha detto...

mio fratello, la boatrif, la chiamava "mozzarella"!

già adesso che me lo fai notare... hai detto di avere una sorella, giusto? l'hai raffigurata nella fase della sublimazione?

Fabrizio ha detto...

non credo, non saprei... ora... *gosh!*
ehi, è pur sempre mia sorella!
che diamine...

Larsoniana ha detto...

il mistero del fumo rimane...