domenica 16 novembre 2008

Duccio Boscoli (Bardamu)

Bardamu: "È stato un po’ strano scartabellare tra i miei vecchi album e disegni. A parte i soliti, rassicuranti, disegni infantili ho trovato alcune cose inquietanti: pipistrelli su alberi di ciliegio in fiore, ecatombi marine, città sommerse piene di squali…
Il tutto alternato a sporadici angioletti e madonne disegnate di tutto punto: considerando che non ho mai ricevuto una educazione cattolica… mi sa che ci fosse lo zampino e qualche pressione da parte della maestra (la ricordo terribile)".


(1982)



(1984)



(1984)



(1985)




(1986)


Palombo (2008)


**************************

(1984)
Quello che è stato non tornerà, tav 3 (2007)




(1985)

(1986)

4 commenti:

werner ha detto...

Be', i palombari mi ricordano molto alcune pitture rupestri che si trovano in Algeria e che si dice raffigurino esseri extraterrestri venuti in contatto con le popolazioni indigene di migliaia di anni fa... Si tratta forse di qualche ricordo ancestrale? ;)

Larsoniana ha detto...

interessante! e sai dove si trovano precisamente?

ElleGGì ha detto...

secondo me le città sommerse piene di squali ti vengono da Conan...
nulla di inquietante.

matitaDaC ha detto...

...ci sono bimbi che riescono a far ri-vivere mille secoli in pochi anni, in pochi tratti, in apnea...In realtà sono giganti travestiti.
;)